...e Premio Kipple 2012

I "Negromanti Senza-Tempo" (insomma potremmo chiamarli così!...) si aggiudicano anche il Premio Kipple 2012. Riporto di seguito il comunicato stampa dell'editore:


Alessandro Forlani si aggiudica il Premio Kipple edizione 2012 con il romanzo "I negromanti".

Per la seconda volta nel corso di tre anni, il vincitore del Premio Kipple va all'autore vincitore del premio Urania. Era successo con Alberto Cola nel 2009 che vinse il Kipple con Ultima Pelle e l'Urania con Lazarus, oggi succede con Alessandro Forlani.

Il romanzo vincitore del premio Kipple 2012, "I negromanti" uscirà comunque nella collana Urania con il titolo "I senza-tempo", vista l'impossibilità di uscita contemporanea per due case editrici. La caratteristica principale del premio Kipple, infatti, è quella di "premiare un inedito", soltanto secondariamente quella di pubblicarlo. "I negromanti" di Alessandro Forlani figurerà quindi nell'albo dei vincitori del Premio Kipple, sebbene pubblicato per Mondadori. La coincidenza peraltro non pregiudica la partecipazione al concorso Urania, in quanto trattasi di concorsi che non decorrono nello stesso anno (scadenza novembre 2011 per Urania, maggio 2012 per Kipple, scadenze ben lontane).

La doppia coincidenza, nel giro di tre anni, oltre a renderci felici, ci compiace in quanto denota innanzitutto un'armonia di scelte editoriali e letterarie tra le redazioni Kipple e Urania, ma soprattutto la competenza di una piccola casa editrice, che riesce a raccogliere e pubblicare la stessa (è proprio il caso di dirlo) qualità materiale.

Alessandro Forlani

sedicente scrittore, è nato negli anni '70 del XVII secolo, si è reincarnato nel XIX, nel XX e millenni a venire. Nerd, negromante e roleplayer e autore "difficile" di racconti fantastici. Di giorno si impaluda da docente universitario e ciacola di sceneggiatura, cinema e scrittura; di notte, che dovrebbe far l’artista, piuttosto guarda film, legge fumetti, ascolta musica barocca, gioca a soldatini e poi va a dormire. Perché crede che sia più sano scrivere in questo modo.

4 commenti:

  1. Semplicemente, Alessandro Il Grande.

    RispondiElimina
  2. Il premio Kipple sarà piccolo ma lo considero prestigioso. Su "il futuro è tornato" ho recensito di persona l'ultimo vincitore ed era veramente di livello. Quindi doppia soddisfazione per te e doppia gioia per chi ti sostiene.

    RispondiElimina

Edited by K.D.. Powered by Blogger.