Lavori (apparentemente non) In Corso


Mi rendo conto che da almeno un mese non pubblico più narrativa: non sto scioperando. Anzi, in questo periodo ho scritto ben due racconti: il med-fantasy Arabrabi di Anubi e il social science-fiction To Self or Not to Self. Ottomila parole entrambi... che non sono bruscolini! Mi dispiace non poterli pubblicare, ma si tratta di commissioni per editori e collane che comportano l'inedito assoluto... perciò, cari Lettori, vi chiedo di pazientare.

C'è poi il fatto che la piccola biblioteca dove scrivo sarà chiusa fino al 16 di agosto: quindi, almeno per qualche giorno, l'attività letteraria è sospesa giocoforza.

Posso però fin d'ora anticipare che, da qui a settembre-ottobre, vi farò leggere il primo racconto sword & sorcery del ciclo Crypt Marauder Chronicles (in collaborazione con Lorenzo Davia); un breve racconto-strenna per il parto dell'amica Kaoutar Dadi - amministratrice della pagina Facebook del Grande Avvilente - e, in occasione del passaggio e riedizione dei miei titoli da Edizioni Imperium a Delos Digital, il noir Giro di corda.

Ottobre dovrebbe poi essere il mese in cui il romanzo horror-sf su Cristoforo Colombo, commissionato da Acheron, approderà sui vari webstore.

In autunno riprenderò la stesura del romanzo Il Mondo nel Tramonto, che troverete su queste pagine a intervalli regolari.

A presto!  

Alessandro Forlani

sedicente scrittore, è nato negli anni '70 del XVII secolo, si è reincarnato nel XIX, nel XX e millenni a venire. Nerd, negromante e roleplayer e autore "difficile" di racconti fantastici. Di giorno si impaluda da docente universitario e ciacola di sceneggiatura, cinema e scrittura; di notte, che dovrebbe far l’artista, piuttosto guarda film, legge fumetti, ascolta musica barocca, gioca a soldatini e poi va a dormire. Perché crede che sia più sano scrivere in questo modo.

1 commento:

  1. Oh bene! Temevo avessi accantonato Il Mondo nel Tramonto (aveva un wordlbuilding interessante)

    RispondiElimina

Edited by K.D.. Powered by Blogger.