Visioni di Thanatolia, 2

Thanatolia da vedere oltreché leggere. In questi giorni sto studiando l'opera di Philippe Druillet e le stampe seicentesche di soldati, uniformi ed equipaggiamenti della Guerra dei Trent'Anni. La prima tavola rappresenta un detenuto sottoposto al "metodo Thanatolia"; la seconda un esorcista-sceriffo della città di Handelbab; la terza un Uomo-Uccello picchiere e la quarta una delle forme della Necromadre.








Alessandro Forlani

sedicente scrittore, è nato negli anni '70 del XVII secolo, si è reincarnato nel XIX, nel XX e millenni a venire. Nerd, negromante, roleplayer e autore "difficile" di racconti fantastici. Di giorno si impaluda da docente universitario e ciacola di sceneggiatura, cinema e scrittura; di notte, che dovrebbe far l’artista, piuttosto guarda film, legge fumetti, ascolta musica barocca, gioca a soldatini e poi va a dormire. Perché crede che sia più sano scrivere in questo modo.

Nessun commento:

Posta un commento

Edited by K.D.. Powered by Blogger.