Il Modellismo come supporto alla Narrativa - Elementi Scenici Narrativi

/
0 Commenti
Il servizio per l'Imperatore non si ferma a Ferragosto! Oggi Barbara ed io vi proponiamo altri due elementi scenici per un tavolo "narrativo" di Warhammer 40.000.

Con "tavolo" ed "elementi narrativi" intendo significare che implicano storie. Non semplicemente un rettangolo texturizzato dove schierare e/o nascondere le vostre miniature, ma sezioni del tavolo che suggeriscano una backhistory e, di conseguenza, influenzino la partita.

Il cartone che mi è avanzato dal Deposito di Promezio (vedi il post di ieri) è servito a costruire le rovine di un capanno che celano un orribile segreto: fuori è apparentemente un innocuo ex-stabilimento ma... all'interno vi si trova un triangolo da evocazioni, che i cultisti dei Poteri Perniciosi hanno tracciato per richiamare su questo piano chissà quali demoniache mostruosità. L'Inquisizione ha deciso di sigillare il perimetro: ho aggiunto perciò all'apparato industriale pergamene bruciacchiate con diagrammi di esorcismo.


Un Cappellano degli Space Marine nei pressi del famigerato Deposito n.3: ciò che c'è all'interno non gli piacerà...
In termini di gioco potrebbe significare che il Capanno n.3 incute Paura; che garantisce un bonus al Tiro Invulnerabilità dei Demoni o - viceversa: post intervento dell'Ordo Malleus - che per loro è Terreno Intransitabile. Potrebbe essere un obiettivo da conquistare in uno scontro "alla Rogue Trader" fra due Seguiti di Inquisitori...

Barbara, memore del suo passato da scenografa, ha deciso di fare le cose in grande e dedicarsi a questa torre che chiameremo "dei Pezzenti". Un flacone di liquido per le lenti a contatto le è servito come base per un silo abbandonato, che - okkupato dai disperati, senzatetto e mendicanti che abbondano nell'Imperium - ora si presenta come accozzaglia di lamiere e tralicci di legname.

Qui di seguito vedete le fasi di assemblaggio e la stesura del colore di base: il cartone, le cannucce, gli stecchini e gli ex rotoli di carta igienica come strumenti fondamentali del modellista oldhammer style! 



La Torre dei Pezzenti è popolata da feccia: non è raro (come in un capitolo del mio romanzo Clara Horbiger e l'Invasione dei Seleniti) che chi passi nei paraggi si becchi una fucilata! O, se è fortunato, che sia scippato dei propri beni. Come ci rimarreste se il vostro Maestro Capitolare, a 6" da questo elemento scenico, si ritrovasse di colpo "alleggerito" da una delle sue preziosissime reliquie? Per tacere di quella volta che, all'improvviso, 3d6 di Cultisti del Caos sono saltati dalle terrazze addosso al vostro Veggente Eldar!...

Alla prossima puntata!




You may also like

Nessun commento:

Edited by K.D.. Powered by Blogger.