Pinguini all'attacco! Ovvero il modellismo come supporto alla narrativa, 2

Non potevo lasciare a piedi i poveri Seleniti. Né potevo continuare a descrivere raid aerei senza avere ben presente la forma dei "Pinguini". Ed ecco, messo mano alla pasta per modellare, che ho plasmato innanzi tutto le parti del modello: fusoliera, cockpit, razzi e ali:


Stavolta, fatta eccezione per gli ugelli di coda, ricavati dalle sempre utilissime cannucce, ho usato solo DAS incollato con Vinavil: ché la forma è più lineare e compatta e con meno dettagli. Ho tracciato con una vite, sulla pasta ancora fresca, le varie scanalature dell' "acciaio" dello scafo: 



In ultimo ho dipinto con acrilici. I colori sono quelli, "lunari", dell'alieno: argento ed azzurro. Il blu simula il cristallo di cabina con effetto riflesso (... o almeno ci ho provato...), le torpedini mi parevano più realistiche nere. La scala è più o meno 1:72:


Alessandro Forlani

sedicente scrittore, è nato negli anni '70 del XVII secolo, si è reincarnato nel XIX, nel XX e millenni a venire. Nerd, negromante e roleplayer e autore "difficile" di racconti fantastici. Di giorno si impaluda da docente universitario e ciacola di sceneggiatura, cinema e scrittura; di notte, che dovrebbe far l’artista, piuttosto guarda film, legge fumetti, ascolta musica barocca, gioca a soldatini e poi va a dormire. Perché crede che sia più sano scrivere in questo modo.

2 commenti:

  1. Assolutamente sensato. Ho fatto qualcosa del genere a suo tempo muovendo su una cartina le pedine dei personaggi, per il mio Fantasma; i veicoli me li sono tenuti in testa, anche se prendendo misure con metro e calcolatrice, e probabilmente costruendo dei veri modellini avrei potuto essere più preciso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le mappe sono ancora più utili! E magari si avesse il bell'agio di poter effettuare sopralluoghi come quello di Tolstoj a Borodino, a di Stevenson in giro per il mondo per "Il Signore di Ballantrae"! O fare come Edgar P. Jacobs per i fumetti di "Blake e Mortimer", che costruiva addirittura interi plastici!

      Elimina

Edited by K.D.. Powered by Blogger.